Il potere dell’attrazione e la nostra vocina sabotatrice

By in
Il potere dell’attrazione e la nostra vocina sabotatrice

A chi non è mai capitato di udire una vocina interiore sabotatrice che ci dice: “non puoi fare questo!”, “non puoi fare quello!”, “non puoi ottenere ciò che vuoi!”… insomma, che ci dice che non possiamo essere chi vorremmo essere? 

È proprio questo il punto! Noi siamo il sole del nostro cielo, ma la sua luce viene continuamente coperta da nuvole di paura. 

La vocina sabotatrice quindi non è altro che la paura che offusca le nostre capacità attrattive… ma come liberarcene? 

Ammettilo, ciò che ti impedisce di realizzare i tuoi sogni sei proprio tu con la tua vocina sabotatrice e i tuoi pensieri negativi. 

I pensieri negativi condizionano il nostro tono dell’umore che, automaticamente, si sintonizzano su frequenze basse sprigionando onde magnetiche cosiddette α (alpha).

Le onde α sono onde molto deboli, che non riescono a colpire il mondo esterno. Quando ci sintonizziamo su pensieri negativi e su un tono dell’umore deflesso, il mondo esterno ci percepisce come invisibili: non riusciamo a “colpirlo” e di conseguenza ad attrarre nulla di positivo e il nostro corpo produce neuro peptidi velenosi (come l’adrenalina prodotta dallo stato ansioso), che infiamma gli organi e ci rende ancora più deboli.

Quale farfalla si avvicinerebbe ad un giardino poco fiorito, incolto e trascurato? Per attrarre persone e situazioni del mondo esterno dobbiamo impedire ai nostri pensieri negativi di prendere il sopravvento, cessando di lamentarli concentrandosi su ciò che desideriamo e non sulle nostre paure. È una questione di allenamento, focalizziamoci su ciò che temiamo e non su ciò che speriamo non è una necessità, ma una diffusa abitudine… e le abitudini si possono cambiare.

Monica Crivelli

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *